Un centrocampista, un esterno sinistro. Forse due, visto che Durmisi potrebbe arrivare domani mattina e aggregarsi alla squadra sperando di essere convocato per la trasferta di Reggio Calabria. Il mercato condotto da Lotito e Mezzaroma sembra ricalcare quello degli anni passati: qualche esubero dalla Lazio (si pensa ancora a Sofiane Kiyine, al netto di una frenata dettata dalle perplessità della dirigenza e dello staff tecnico), nessun investimento imponente ed entrate legate alle uscite. Che un attaccante serva come il pane è cosa nota, del resto la squadra non segna dal primo tempo di Venezia e l'astinenza inizia ad essere preoccupante. "Stiamo bene così, in giro non c'è di meglio rispetto ai nostri attaccanti" ha ribadito in queste ore il club, rassicurando sia Giannetti, sia Gondo. Si spera, ovviamente, che siano dichiarazioni di circostanza per trasmettere serenità ai calciatori, pronti a scendere in campo sabato prossimo contro il Pescara. Moncini è una suggestione, Pettinari costa troppo e siamo d'accordo che il Lecce non lo darà ad una diretta concorrente. Ma non prendere un bomber non sarebbe certo un bel segnale nei confronti della piazza e dell'allenatore. 

Sezione: Mercato / Data: Gio 21 gennaio 2021 alle 12:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print