Giuseppe Fella continua a far sognare l'Avellino. Anche venti giorni fa a cospetto del Foggia, contro quella che doveva essere la sua squadra fino al rocambolesco addio di Capuano, l'attaccante ha siglato due reti di ottima fattura e avrebbe potuto addirittura calare il tris se non avesse fallito di testa una chance piuttosto clamorosa. Vinto il duello a distanza con altri ex granata come Galeotafiore e Kalombo, l'ex Melfi è uno dei marcatori più prolifici della storia recente della Lega Pro e la Salernitana, proprietaria del cartellino fino a giugno del 2023, sta continuando a seguirlo con grosso interesse al punto che a gennaio propose agli irpini uno scambio con Giannetti pur di riaverlo a disposizione. La certezza è che a luglio prossimo partirà per il ritiro mettendosi a disposizione dell'allenatore, stavolta con ottime probabilità di restare per la gioia di una tifoseria che, sin dal primo giorno, invocava la sua permanenza. E' chiaro che la B non è la C e che le pressioni di Salerno possono essere diverse, ma chi sa segnare in una categoria lo fa anche nelle altre senza problemi. E così, a meno che la Salernitana non vada in A, Fella è uno dei punti di riferimento già certi per l'annata 2021-22. 

Sezione: Mercato / Data: Mer 10 marzo 2021 alle 20:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print