SALERNITANA: Inzaghi ha messo Dziczek nel mirino

04.05.2020 13:30 di TS Redazione   Vedi letture
Fonte: Le Cronache
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
SALERNITANA: Inzaghi ha messo Dziczek nel mirino

Dopo aver atteso il suo turno, a lungo, accompagnato da Ventura in un graduale percorso di crescita Patryk Dziczek, prima dello stop a causa dell’emergenza sanitaria, era diventato un perno fondamentale del centrocampo granata. Quattordici in tutto le presenze con una serie di prestazioni davvero convincenti da parte di questo ragazzo che minuto dopo minuto ha preso confidenza con il calcio italiano dimostrando di avere qualità importanti. Qualità che non sono ovviamente sfuggite alla Lazio che è proprietaria del cartellino del polacco che ad agosto ha firmato un contratto quinquennale con il club del patron Claudio Lotito. In questi giorni di pausa, in attesa di capire se effettivamente la stagione riprenderà, in vista della prossima Simone Inzaghi si è documentato e informato sul calciatore polacco, in vista del prossimo campionato. A fine stagione Dziczek inevitabilmente, almeno al punto di vista contrattuale, tornerà a Roma. C'è da dire che a Ventura non dispiacerebbe certo averlo a disposizione anche Il Viminale autorizza gli allenamenti indivuali per gli sport di squadra Salernitana impegnata per organizzare le prime sedute di lavoro nella prossima stagione. L’idea della Lazio e di Inzaghi è comunque quella di valutare il calciatore in ritiro per capire se possa essere già pronto per la massima serie oppure avrà bisogno di un altro anno di transizione e crescita in prestito a Salerno. L’ultima parola spetterà quindi naturalmente a Simone Inzaghi. Una soluzione già adottata in passato in casa Lotito e che tornerà naturalmente d’attualità con Dziczek ma forse anche con Lombardi, un altro giocatore che Ventura ha messo in cima alla lista dei riconfermati per la prossima stagione, nell’ottica di costruire una Salernitana ancor più competitiva. Condicio sine qua non per la permanenza di Ventura sulla panchina granata anche l’anno prossimo.