PAGELLE: Tutino spaziale, che impatto per Kupisz! Riscatto Belec

17.10.2020 18:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
PAGELLE: Tutino spaziale, che impatto per Kupisz! Riscatto Belec
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Belec 7: dopo la brutta gara di Verona ha avuto il merito di riscattarsi con almeno due interventi provvidenziali. Bravo su Marconi nel primo tempo, strepitoso su Masucci e sempre attento tra i pali per la gioia di un allenatore che lo ha voluto a tutti i costi. Sforna anche l'assist per la rete del vantaggio.

Casasola 6: un errore dopo 20 secondi poteva spianare la strada al vantaggio del Pisa, proprio dalla sua parte arrivano gli attacchi più pericolosi. SI riscatta nella ripresa con una prestazione interessante e di grande sostanza.

Aya 6: media tra il 5 del primo tempo e il sette del secondo, quando sale in cattedra e giganteggia soprattutto nel gioco aereo senza lasciare spazio ai suoi ex compagni.

Gyomber 6,5: commette il fallo da rigore, ma nulla cancella una prestazione di grande autorevolezza. Splendido primo tempo, stravince il duello con Masucci e si conferma un valore aggiunto per la retroguardia.

Lopez 6: un po' impreciso negli appoggi, ma è sempre concreto e pronto alla battaglia. Buona prestazione nel complesso, si sta confermando un titolare affidabile anche con Castori.

Di Tacchio 6: al suo fianco occorrerebbe un giocatore più rapido e tecnico, in caso contrario emerge qualche limite. Sbaglia un passaggio a metà campo che innesca una ripartenza pericolosissima, come sempre è troppo falloso. Cresce anche lui nella ripresa, merita comunque la sufficienza.

Capezzi 5: una giornata storta che cancella, in parte, la buona performance di Verona. In fase di non possesso soffre tantissimo, gli avversari lo saltano in scioltezza e non a caso viene sostituito già all'intervallo. Si fa preferire quando si propone in avanti.

Lombardi 5: è palesemente in ritardo di condizione e, per questo, la sua prestazione non è delle migliori. Ha una buona chance in avvio a campo aperto, ma si allunga il pallone. Poco dopo svirgola da buona posizione, infine non serve un pallone facile facile allo smarcato Tutino. Subisce due interventi durissimi e viene sostituito anche a scopo precauzionale. Ma alla lunga sarà un valore aggiunto.

Cicerelli 5,5: forse è il giocatore che ha brillato di meno in queste prime gare ufficiali, in proporzione alle potenzialità. Stranamente impreciso, come accaduto a Verona finisce spesso per eclissarsi. Non è un caso che la Salernitana attacchi soprattutto sull'out opposto.

Djuric 6,5: non si rende quasi mai pericoloso, ma il lavoro che fa per la squadra è straordinario. Di testa le prende tutte, per spirito di sacrificio è encomiabile.

Tutino 8,5: che giocatore! E pensare che qualcuno aveva fatto ironie sulla trattativa dimenticando che, per i grandi giocatori, ci vuole tempo. Due gol spettacolari, ne propizia altri due e cerca gloria personale anche da centrocampo con una giocata super. Di un altro livello.

Kupisz 7,5: entra benissimo in partita, sin dai primi minuti appare pimpante e concentrato. La doppietta una grande soddisfazione personale.

Schiavone 6: un assist, qualche cross interessante su palla inattiva e un buon contributo in fase di non possesso.

Anderson, Giannetti, Antonucci sv

Castori 7,5: sta gestendo il gruppo con sagacia, intelligenza e bravura. Ma non c'erano dubbi. A tratti si vede anche un gioco interessante. Ha il merito di fare le cose semplici, senza inventarsi nulla nè pretendere dai difensori il possesso palla nell'area piccola. Bene così!