Sarà una Spal furiosa quella che arriverà all'Arechi martedì sera per il big match della prossima giornata. La formazione di Pasquale Marino, che sta palesando da tempo qualche problema difensivo inaspettato, ha perso per 4-1 in casa contro la terribile Reggina di Marco Baroni, ma lamenta un arbitraggio non propriamente perfetto da parte del signor Prontera. Gli estensi hanno giocato praticamente tutta la gara in dieci per l'espulsione di Mora (che, al pari di Floccari e Missiroli, salterà la trasferta di Salerno) e ci sono dubbi su almeno due reti amaranto. Va detto, però, che nelle partite precedenti la Spal aveva usufruito di un paio di rigori molto generosi,episodi che alla lunga sono in equilibrio e si compensano. Ad ogni modo sarà una Spal arrabbiata, guidata da quel Ranieri che "fuggì" dal ritiro a causa di presunte pressioni dei tifosi e da un tecnico che ultimamente ha avuto un bel po' di fortuna nel principe degli stadi. Ma vincere lo scontro diretto significherebbe mantenere un distacco ottimo da una delle più accreditate della categoria. 

Sezione: News / Data: Sab 27 febbraio 2021 alle 16:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print