SALERNITANA: top e flop della partita col Vicenza

21.10.2020 00:16 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
SALERNITANA: top e flop della partita col Vicenza
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Proponiamo di seguito top e flop della partita disputata questa sera dalla Salernitana contro il Vicenza, un match che ha visto i granata ben disimpegnarsi a cospetto di una matricola sempre temibile come quella allenata da Di Carlo:

TOP:

Tomasz Kupisz: la doppietta contro il Pisa gli aveva già permesso di dimostrare il suo valore a tutti quei tifosi che lo avevano accolto con scetticismo, oggi si è confermato disputando una gara di grandissimo livello tattico e di buona qualità. Quasi tutte le azioni più pericolose sono partite dai suoi piedi.

Andrea Schiavone: una diga in mezzo al campo, non si contano i palloni recuperati e immediatamente smistati in avanti con disinvoltura e bravura. Un bel riscatto dopo un avvio in sordina. Voto alto sia per lui, sia per Francesco Di Tacchio. Non è un caso che la Salernitana soffra dopo la sua uscita dal campo

Milan Djuric: secondo gol stagionale e seconda rete consecutiva in trasferta. Perfetto dal dischetto, spiazza il portiere e si conferma un calciatore in grandissima condizione. Di testa le prende tutte, per caratteristiche è elemento insostituibile nello scacchiere tattico di Castori.

FLOP:

Tiago Casasola: lo abbiamo detto nello spazio dedicato alle pagelle. Ha una condizione fisica strepitosa, ha corso tantissimo sulla fascia e, per impegno, è encomiabile. Ma il gioco del calcio è fatto anche di tecnica e sbaglia davvero troppo. Colpevole anche sulla rete del pareggio del Vicenza.