Serata da dimenticare per la Salernitana, troppo brutta per essere vera a cospetto di un Empoli che sembrava facesse allenamento e che avrebbe potuto segnare addirittura più gol se avesse osato anche nella ripresa. Non c'è nulla da salvare, nemmeno Castori oggi ha meritato un voto superiore al 4. Ma la principale responsabilità è della società. Ecco i top e i flop di oggi:

TOP:

Nessuno

FLOP:

La società: andare ad Empoli con un solo rinforzo è stato un pessimo segnale e lo abbiamo sempre rimarcato. Nel calcio non vincono i nomi, ma gli investimenti servono. Parisi, ad esempio, è stato seguito per un anno, ma quando si tratta di sborsare denaro diventa sempre tutto in salita. Si prendano quanto prima quattro elementi di livello, altrimenti sarà il sesto campionato anonimo e la piazza avrà ragione sotto ogni aspetto.

Patrick Dziczek: sopravvalutato, ad oggi non vale nemmeno la serie B. Ora capiamo perchè Ventura -e gli chiediamo scusa- abbia impiegato quattro mesi prima di gettarlo nella mischia. I calciatori dell'Empoli lo mettono in mezzo quasi fosse un "torello".

Gennaro Tutino: tutta la difesa è bocciata in blocco, ma oggi menzioniamo un attaccante che ha una media gol molto bassa. Negli scontri diretti non ha mai segnato nè creato occasioni pericolose. Il non-gioco certo non lo agevola, ma il grande giocatore è tale quando sa costruirsi le occasioni da solo. 

Sezione: News / Data: Lun 18 gennaio 2021 alle 00:01
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print