Queste le dichiarazioni di Paolo Zanetti dopo la sconfitta di oggi con la Salernitana: “C’è grande rabbia, tornare a casa senza nemmeno un punto fa male. Dispiace per i ragazzi, per i tifosi e per tutto l’ambiente. Ci abbiamo provato, ma adesso dobbiamo guardare avanti, dobbiamo sudarci questi playoff, è un sogno alla nostra portata. L’interpretazione è stata corretta, siamo venuti qui con unaVenezia, Zanetti: “Salvo molte cose, non il finale: dobbiamo fare in modo che non ci siano strascichi” grandissima personalità, potevamo essere avanti di più di un gol nel primo tempo, avevamo grande spazio nelle ripartenze. Abbiamo subito la loro fisicità ma lo sapevamo, hanno giocatori giganteschi che possono fare male. Non ho molto da dire ai ragazzi per la prestazione, mi dispiace non aver portato a casa neanche un punto. Dobbiamo concentrarci subito per martedì e fare in modo che questa partita non lasci strascichi, dobbiamo accettare quello che è successo. Salvo tantissime cose in questa prestazione, il risultato è figlio di episodi e di errori, ma vorrei sottolineare il coraggio dei ragazzi, che hanno fatto bene quello che hanno fatto. Se non sarà quest’anno il Venezia andrà lontano il prossimo anno. Non salvo la gestione dei minuti finali. Adesso c’è il derby col Chievo, partita importantissima contro una squadra che gioca bene. Sono partite pesantissime con un risultato che ha una grande importanza. Serve reagire subito per tutto l’ambiente”.

Sezione: News / Data: Sab 17 aprile 2021 alle 17:59 / Fonte: trivenetogol.it
Autore: Orlando Aita / Twitter: @OrlandoAita1992
Vedi letture
Print