SALERNITANA, ORA CONTA INIZIARE BENE QUESTO CAMPIONATO

22.09.2020 17:28 di Enzo Sica   Vedi letture
SALERNITANA, ORA CONTA INIZIARE BENE QUESTO CAMPIONATO

L'attesa per iniziare la nuova stagione calcistica tra solo quattro giorni non è certamente al primo posto tra i pensieri dei tifosi. Tuttaltro. Vuoi perchè c'è questa diatriba tra società e tifoseria che continua da almeno due mesi ma anche per le voci che si susseguono (vere o false?) non si sa di un futuro prossimo con altre persone al timone della società (indiscrezioni che non trovano però conferme nell'entourage granata) che hanno anche distolto i più sul discorso rafforzamento della squadra. Ed ecco che si innescano meccanismi che vedono al centro dell'attenzione il tecnico Fabrizio Castori che da
quando è giunto a Salerno non è stato mai presentato alla stampa così come alcuni acquisti di calciatori che andranno ad integrare una rosa abbastanza folta anche se la voce 'uscite' è un altro nervo scoperto che prima o poi questa società prenderà in considerazione.

Dunque vuoi per il covid 19 che ha messo fuori causa le tifoserie di ogni squadra anche se le 'entrate' negli stadi, con una parte minima di alcune compagini di serie A, renderà a breve fattibile anche questa 'voce' alle squadra di serie B. Insomma se non c'è l'attaccamento dei tifosi per la squadra del cuore, in questo caso per la Salernitana che dovrà riscattare un anno, quello finito quasi ad agosto scorso viene a mancare un pò tutto. E gli acquisti passano in second'ordine, la contestazione verso la società di Lotito e Mezzaroma diventa quel motivo dominante per parlare e fare anche facili illazioni.

Quello che più di ogni altra cosa conta ora è iniziare bene questo campionato (e la partita contro la Reggina neopromossa in B non è delle più facili) con qualche rinforzo in squadra in attesa, poi, che prima della chiusura della sessione estiva del calciomercato il prossimo 5 ottobre...) le tante trattative intraprese per mettere a disposizione di Castori una squadra molto più competitiva di quella attuale. E la società sa bene quali sono i nervi scoperti e soprattutto ha tutto l'intenzione, crediamo, di mettere a disposizione dell'allenatore marchigiano una compagine che possa ben figurare in questo sesto campionato di serie B dell'era Lotito - Mezzaroma....