Serie B: le squadre scaldano i motori, finalmente si riparte

19.06.2020 17:00 di Simone Caravano   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Serie B: le squadre scaldano i motori, finalmente si riparte

Dopo tanta attesa e astinenza da Serie B, finalmente si riparte. Sarà davvero un estate incandescente, calda e si spera per i colori granata piena di soddisfazioni. Tutto si deciderà in 10 partite, delle vere e proprie finali, in cui ogni squadra avrà le proprie chance per centrare i propri obbiettivi. Come da abitudine in B, Benevento a parte, tutto è ancora da decidersi, dalle promozioni fino alla salvezza. Pensate che ci sono 8 squadre in nove punti, dal Crotone secondo all’Empoli nono. Lo stesso si può dire della zona salvezza in cui, escluso il Livorno abbastanza indietro, le restanti compagini sono tutte molto ravvicinate. Soprattutto la lotta per evitare i play-out è abbastanza serrata, con addirittura sette squadre in quattro punti. Neanche il Pisa, prossimo avversario dei granata, all’undicesimo posto in classifica può considerarsi tranquillo. Infatti sono solo quattro i punti che dividono i toscani dall’Ascoli quint’ultimo, attualmente ai play-out contro il Venezia.

Saranno ben 111 le partite che si disputeranno da oggi fino ad Agosto, compresi play-off e play-out. La stagione regolare terminerà a fine Luglio, mentre i play-off e i play-out si disputeranno ad Agosto. Il tutto terminerà ufficialmente il 20 Agosto, data della finale di ritorno dei play-off. Una bella scorpacciata di partite, quindi, che potremmo ammirare da casa in orario serale e preserale, nel weekend e nei giorni feriali, in caso di turno infrasettimanale. Anche in questi match estivi di Serie B post Covid-19, come in Coppa Italia e in Serie A, ci sarà la possibilità delle cinque sostituzioni. Una grande occasione per i mister, per far rifiatare i propri calciatori e per cambiare in corso il destino delle partite. Attenzione però a non esagerare perché, come dichiarato da Sarri dopo il match contro il Milan, c’è anche il rischio di effettuare troppi cambi insieme e sbilanciare la squadra. I mister dovranno quindi esser bravi a gestire anche questa novità, perché è anche con la cura dei minimi dettagli che si vincono i match.

Già Mercoledì abbiamo avuto un anticipazione di cosa andremo a vivere nei prossimi giorni, con il bel match tra Ascoli e Cremonese. Squadra lombarda che si è imposta per tre reti ad uno, conquistando i primi tre punti post Covid-19. Ufficialmente però si inizierà questo pomeriggio alle 17.30, subito con un gradissimo match. Quello tra Spezia ed Empoli, un vero e proprio scontro play-off. I liguri sono infatti al quinto posto in classifica e sono considerati una delle squadre che gioca meglio in B. L’Empoli invece dopo un inizio difficile, prima dello stop era in grandissima ripresa. Quindi fin da subito ci sarà da divertirsi, per una sfida che riguarderà da vicino in un certo senso anche la Salernitana. Sempre in chiave play-off/ promozione ci sarà domani alle 18 la sfida tra Crotone e Chievo, allo stadio Ezio Scida di Crotone. I calabresi infatti sognano la promozione diretta, mentre i veronesi vogliono consolidare il loro posto per i play-off. In chiave salvezza invece ci sarà un importante scontro tra Pescara e Juve Stabia, allo stadio Adriatico di Pescara. Le due compagini sono infatti divise solo da un punto, al tredicesimo e al quattordicesimo posto in classifica, e con pochi punti di margine dall’Ascoli quint’ultimo. Queste saranno solo alcune delle partite che questo primo turno di B post Covid-19 ci regalerà, non resta che metterci comodi e godercele. La Serie B è tornata, il calcio è tornato!