TIFOSI: club sparsi in tutt'Italia, cuori granata ovunque

13.05.2020 19:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
TIFOSI: club sparsi in tutt'Italia, cuori granata ovunque

“L'animo di chi parte per raggiungere altri lidi in cerca di fortuna è sempre pieno di emozioni, di sentimenti sopiti a forza e di speranze. Nel cuore, però, rimangono gli ideali in cui si crede e le passioni. Sono queste le cose che, quando si è lontani da casa, si vivono. Un proverbio recita: "La lontananza è come il vento, alimenta i fuochi grandi e spegne quelli piccoli". Un particolare vento che spira da Salerno, ha percorso tutto l'Appennino d'Italia e si è raccolto ai piedi delle Alpi a Nord-Ovest. E' il "Vento Granata", il vento della Salernitana, della passione Granata, della Salernitanità che gonfia in petto il cuore e ti fa essere fiero della tua terra. Ovunque tu sia”. E’ questo quanto si legge sulla pagina facebook dedicata al club “SalernitanaTo” che raggruppa tutti quei tifosi della Salernitana che vivono in Piemonte, ma che non hanno mai perso la passione per i colori granata. Il sito ufficiale è www.salernitanato.it e nasce alimentato da questo vento, in un'altra città granata, la Torino del grande Torino. E' il sito di Salernitani che vivono nella città della Mole Antonelliana incontratisi un po' per caso un po' con il preciso intento di creare una formazione di sostenitori con la passione per la maglia granata. Quella di Salerno! Il presidente è Luigi De Sio, storica figura del tifo granata che, quando ha potuto, ha sempre seguito all’Arechi le partite della squadra del cuore. “Come è strano essere granata a Milano” è invece uno slogan coniato in Lombardia, laddove batte forte il cuore granata. In tempi recenti un gruppo di singole persone ha incontrato l’allenatore del Milan Gennaro Gattuso rimembrando i tempi della serie A e quella ingiusta retrocessione post Piacenza. Il club Milano Granata è il punto di riferimento, il presidente è Luigi Coppola che ha trasmesso la sua passione ai parenti e agli amici più vicini. Lo striscione del club campeggia sempre sui gradoni del principe degli stadi ogni volta che la Salernitana disputa una gara decisiva. Ricordiamo, ad esempio, una presenza massiccia in occasione delle sfide play off con Genoa e Verona, soprattutto nell’ultimo anno targato Lombardi ci fu un grande sostegno nei confronti di quei calciatori che decisero di giocare gratuitamente e che spinsero i tifosi sparsi in tutt’Italia ad acquistare simbolicamente il biglietto pur non potendo esserci fisicamente. Da Torino a Milano, uniti dal medesimo amore.