Ultimo giorno di mercato e calma piatta in casa Salernitana. La sensazione è che ci si muoverà quasi esclusivamente in uscita, sebbene lo slot libero lasciato da Karo lasci aperta sempre la strada verso una sorpresa. Teoricamente a centrocampo. Ecco il punto della situazione:

OPERAZIONI IN ENTRATA:

Mamadou Coulibaly: è lui il primo innesto del mercato di gennaio, un vecchio pallino di Castori ad un passo dalla Salernitana già l'estate scorsa prima del no di mister Gotti. Lo status di under ha favorito il buon esito dell'operazione, sarà titolare già ad Empoli.

Sinasi Sy: il terzino arriva dalla Francia e ha firmato un contratto triennale. Operazione conclusa proprio quando sembrava destinato alla Sampdoria. 

Riza Durmisi: ufficializzato ieri. Arriva in prestito secco. 

Sofiane Kiyine : contratto firmato ieri pomeriggio, oggi primo allenamento. 

TRATTATIVE:

Ufficialmente non ce ne sono. Ma è stata avviata una trattativa con Cavion, con strategia annessa. In pratica l'Ascoli chiede cash per un calciatore che, a giugno, si libererà a zero. Il Brescia ha offerto soldi, la Salernitana una contropartita tecnica giudata non gradita. A quel punto la dirigenza avrebbe proposto al centrocampista un triennale a partire da giugno, a cifre importanti. L'obiettivo? Spingere Cavion a rifiutare tutte le proposte in vista del prossimo campionato a Salerno, con l'Ascoli a sua volta chiamato ad abbassare le pretese per accontentare il suo tesserato e non perderlo a titolo gratuito. E', ad ora, l'unica pista in piedi. Non è da escludere possa rescindere e mantenere lo status di svincolato per firmare in un secondo momento. Su di lui ci sono anche Cremonese, Chievo, Frosinone e Pisa.

USCITE:

Ufficiale il trasferimento di Baraye all'Avellino, Karo torna alla Lazio e si trasferisce in Portogallo. Da piazzare Micai (che potrebbe restare fuori rosa fino a giugno, quando prenderà in considerazione l'ipotesi Bari) e Veseli, Lopez non rinnova ma potrebbe rimanere per rappresentare un punto di forza all'interno dello spogliatoio. Tutto ruota attorno alla partenza di Giannetti, ma l'ingaggio da 350mila euro frena chiunque. Firenze, di rientro da Novara, è stato girato in prestito al Padova, Iannoni è andato alla Juve Stabia mentre Antonucci rientrerà a Roma. Occhio a Dziczek, si è sgonfiato il caso Tutino. 

Sezione: Mercato / Data: Lun 01 febbraio 2021 alle 08:45
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print