Riflessioni in corso. La settimana che porterà in contemporanea alla sfida sul campo della Reggina, lunedì alle 21, e un’ora prima alla chiusura della finestra invernale del calciomercato si apre in casa Salernitana senza sussulti. Oggi inizierà anche formalmente la terza parentesi in granata di Sofian Kiyine. Dopo l’ennesimo indizio social lanciato dal trequartista belga-marocchino nel pomeriggio di ieri, è stato messo nero su bianco il prestito dalla Lazio. Oggi il calciatore sarà presente anche alla ripresa degli allenamenti in vista della trasferta di Reggio Calabria, dove spera d’esordire. L’arrivo di Kiyine permetterebbe alla Salernitana di inserire il suo 31esimo calciatore in rosa, seppur con lo status di under che non comporta problemi nel tesseramento. Resta però il numero esoso di calciatori a disposizione di Fabrizio Castori, motivazione principale che spingerà il club a numerose operazioni in uscita. L’occhio va soprattutto sulla lista over, attualmente con 17 posti già occupati se si escludono Karo, in attesa di nuova destinazione, probabilmente nella sua Cipro, e Lombardi, out per infortunio. Resta la 18esima casella, bonus che il ds Fabiani ha intenzione di lasciare per sfruttare eventuali occasioni di mercato, sopratutto in attacco. Dal conteggio sono esclusi Mantovani, tesserato come “calciatore bandiera”, oltre agli under Adamonis, Sy, Coulibaly, Iannoni, Dziczek, Anderson, Barone e appunto Kiyine. In questo elenco ci sarebbe spazio anche per Antonucci, fuori però dai radar di Castori e pronto ad essere rispedito alla Roma che lo “manderà a giocare”. Non in lista sin dallo scorso settembre sia Micai che Guerrieri. Il primo aspetta una chance allettante: dopo i contatti con Vicenza, Reggina e Cittadella, si fa strada una possibile destinazione estera. Per Guerrieri invece possibile un declassamento in serie C con sullo sfondo l’ipotesi permanenza come terzo portiere. Ma potrebbe partire anche il difensore Veseli (nella foto), altro over, cercato in questi giorni dalla Virtus Entella.

Sezione: Mercato / Data: Mar 26 gennaio 2021 alle 09:00 / Fonte: La Città
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print