Non solo l'attaccante e il centrocampista. Dopo Sy, Durmisi e  forse Kiyine il tecnico Fabrizio Castori ha chiesto espressamente Alessandro Buongiorno. Il giovane difensore è sceso in campo dal primo minuto nel match contro lo Spezia ed era reputato incedibile dal Torino e dal tecnico Marco Giampaolo, ma dopo l'esonero del mister e il conseguente avvento di Davide Nicola le cose potrebbero cambiare. In caso di partenza (in prestito secco), la Salernitana potrebbe godere di una corsia preferenziale proprio in virtù degli ottimi rapporti tra Castori ed un ragazzo già nel giro della Nazionale, teoricamente impiegabile come centrale di sinistra in una difesa a tre (da qui la "provocazione" Veseli ad Empoli?) o come alternativa a Gyomber, senza dimenticare che nel settore giovanile granata ha ricoperto anche il ruolo di esterno sinistro con caratteristiche prettamente difensive. Ad oggi non si può parlare di trattativa riaperta, ma all'inizio della prossima settimana ci sarà un confronto tra Fabiani e la dirigenza piemontese per capire se ci siano margini per sviluppare un discorso concreto dopo la chiacchierata estiva che sembrava proficua. Castori non vede l'ora di riabbracciare uno dei suoi pupilli che, però, ieri sera ha giocato - e bene - tutto il secondo tempo a Benevento. La sensazione è che a breve sarà dichiarato fuori mercato.

Sezione: Mercato / Data: Sab 23 gennaio 2021 alle 13:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print