COLOSSEO GRANATA: "La società rispetti la nostra storia, tutti uniti a sostegno della Salernitana"

07.08.2020 12:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
COLOSSEO GRANATA: "La società rispetti la nostra storia, tutti uniti a sostegno della Salernitana"

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa emesso in giornata dal club Colosseo Granata: “Dopo nove anni ci sentiamo di intervenire in merito all’ennesimo campionato dal finale già scritto. Dalla nostra nascita, nel 2016, uno dei nostri obiettivi primari è stato quello di rappresentare un punto di riferimento per i salernitani residenti a Roma e nel Lazio, cercando di essere utili, per quanto possibile, alla società, senza alimentare mai polemiche e senza mai essere invadenti, pur essendo concittadini dei due patron. La nostra passione, per questo, ha permesso a tutto l’ambiente (calciatori, dirigenti e staff) di beneficiare di un supporto incondizionato da parte nostra, nonostante i diversi errori, le superficialità e le disattenzioni commesse dalla stessa società. Non è nostra abitudine, e non lo sarà mai, fare “invasioni di campo“, ma di fronte a quanto sta accadendo intorno a noi, ci risulta impossibile chiudere gli occhi e far finta di niente, come fatto fin’ora. Il nostro sostegno non sarà quindi più incondizionato, ma sarà subordinato a quanto di seguito andiamo a precisare. Chiediamo dunque al Signor Lotito ed al Signor Mezzaroma di accantonare interessi di parte e di cambiare atteggiamento nei confronti di una piazza che è si loro grata per averla riportata nel calcio professionistico, ma che esige un po’ più di rispetto.

Notiamo una confusione totale nei ruoli, una squadra quasi interamente da ricostruire ogni anno, a partire dall’allenatore. Fino ad oggi abbiamo sempre sottaciuto ogni tipo di dissenso, ma da ora in avanti la nostra fiducia ed il nostro sostegno dovranno essere guadagnati dai due Patron con i fatti e non con le chiacchiere o con mere promesse. Non verranno più tollerate, quindi, dichiarazioni verso la tifoseria del tipo “…in 100 anni avete visto 2 volte la serIe A”. Il valore morale e sociale della nostra storia è inestimabile e, oltre ad essere preservato e tutelato, dovrà restare in eterno. Il ns caro Lotito, invece di rilasciare dichiarazioni aleatorie, invece di porsi in modo sempre pungente, quasi infastidito, si impegni ad allestire una squadra ambiziosa, degna della nostra meravigliosa Curva Sud Siberiano e di tutti i tifosi salernitani che, al netto dell’emergenza Covid, negli ultimi anni si sono poco a poco allontanati dalle vicende granata, e non certo per carenza di fede. Sarebbe magari ora di inserire, nello staff societario, qualcuno che conosca bene il ns. ambiente, come ad esempio capitan Fusco, Breda, Grimaudo, Tosto, solo per citare alcuni degli ex gladiatori granata, che si farebbero in quattro, pur di difendere i nostri colori.

Non meno importante, riteniamo sarebbe oltre che opportuno, doveroso per la Società, intervenire sul fronte “abbonamenti non fruiti“. Senza fare nomi, ci sono società che si sono organizzate con iniziative di solidarietà, anche solo simboliche. Ci permettiamo, ad esempio, di suggerire l’impiego dei proventi degli abbonamenti, corrispondenti alle giornate di partite disputate a porte chiuse, magari devolvendo il relativo importo a chi ne avesse bisogno o, comunque, a favore di associazioni/onlus con finalità benefiche. Insomma, riteniamo che sia giunto il momento di mostrare alla piazza una inversione decisa di tendenza. Approfittiamo di questo comunicato per invitare la piazza tutta, nessuno escluso (tifosi, giornalisti, politici) a mettere da parte le polemiche, a rinunciare a prese di posizione inutili e sterili, facendo così fronte unico, critico, ma costruttivo, senza divisioni di sorta, con il solo obiettivo di sostenere la nostra beneamata!

Forza Granata!”