Non è partito col botto, ma del resto era abbastanza prevedibile viste le premesse della vigilia. Il mercato dell'Empoli vive una fase di relativa calma, anche se i dirigenti restano alla finestra per capire se può presentarsi un’occasione. E mentre sembra perdere quota l’ipotesi Struna, complicata è anche quella che porta a Sabelli del Brescia. Il giocatore ha richieste importanti dalla Serie ‘A’ e per adesso non sembra che l’Empoli si sia scatenato alla sua caccia, anche perché Accardi e Corsi sanno che per vincere la concorrenza servono argomenti importanti. Il diesse, tra l’altro, ha smentito che il club azzurro sia realmente intenzionato a trattarlo. E così le voci, ieri, si sono limitate a quello che in realtà non è più un giocatore dell’Empoli, ma che comunque continua sulla carta ad essere di proprietà della società del presidente Corsi. Stiamo parlando di La Gumina, che la Samp vorrebbe mandare in prestito in Serie ‘B’. L’attaccante deve però essere prima riscattato dal club blucerchiato, presupposto fondamentale per far sì che possa andare in una società terza. Ed è qui che sorgono i ‘problemi’, perché è i liguri, a quanto sembra, vorrebbero uno sconto sui 5 milioni concordati per il riscatto definitivo. La trattativa sarebbe in corso, ma la risoluzione non sembra vicina. La Sampdoria chiede di limare la cifra perché l’anticiperebbe subito anziché a fine stagione, ma l’Empoli, che su La Gumina aveva investito 9 milioni, non vorrebbe rivedere la richiesta originale.

Sezione: Mercato / Data: Gio 14 gennaio 2021 alle 15:30 / Fonte: La Nazione.it
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print