SALERNITANA: ecco tutti gli obiettivi di mercato

03.08.2020 22:30 di TS Redazione   Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/TUTTOmercatoWEB.com
SALERNITANA: ecco tutti gli obiettivi di mercato

Non entrerà nel vivo molto presto il mercato della Salernitana, complice il modus operandi di Lotito e Mezzaroma che spesso hanno aspettato gli ultimi giorni a caccia di soluzioni interessanti a costo accessibile. Ad ogni modo tutto ruota intorno al nuovo allenatore. La partenza di Ventura, infatti, ha cambiato i piani e potrebbe spingere la proprietà a rivoluzionare anche l’organico rispetto a quelle che erano le indicazioni di qualche settimana fa. Resta da capire che fine faranno i tanti giocatori area Lazio che Lotito potrebbe dirottare di nuovo in prestito a Salerno. Cicerelli ha già dato la sua massima disponibilità e sarebbe perfetto per l’eventuale 3-5-2 di Colantuono (ad oggi unico allenatore concretamente contattato), Gondo è cresciuto tantissimo e potrebbe essere girato alla Salernitana addirittura a titolo definitivo, valutazioni in corso anche su Maistro e Karo che piacciono anche al Genoa e resterebbero soltanto se avessero garanzie di minutaggio. Sofiane Kiyine, invece, sarà valutato da Simone Inzaghi nel ritiro di Auronzo, mentre Cristiano Lombardi è fermo ancora per infortunio e questo potrebbe raffreddare la pista Firenze.

I viola mettevano sul tavolo un bel gruzzoletto, anche la Sampdoria ha chiesto informazioni al procuratore. A proposito dei liguri, sondaggio per Milan Djuric. Quasi certamente, però, l’agente discuterà a breve il rinnovo con la Salernitana fino a giugno del 2023. Punto interrogativo su Dziczek, pallino dell’ex tecnico Ventura. La difesa sarà rivoluzionata. Troppi i 2 milioni di euro chiesti dal Genoa per il riscatto di Pawel Jaroszynski ,il contratto di Heurtaux non sarà rinnovato, Migliorini e Billong andranno via, il solo Mantovani ha firmato un quadriennale e si spera possa essere il capitano del futuro dopo aver accantonato un infortunio piuttosto grave che lo attanaglia da giugno del 2019. In avanti addio senza clamori di Cerci, cui carriera potrebbe essere praticamente finita qui. Jallow e Giannetti sono corteggiati da Cremonese e Vicenza, ma le contropartite tecniche offerte non hanno convinto la dirigenza. Rientrano alla base i vari Altobelli, Castiglia, Cernigoi, Kalombo, Orlando, Volpicelli e Firenze, tuttavia ad un passo dalla cessione al Venezia per una somma superiore ai 250mila euro. Della lunga lista solo Cernigoi ha qualche possibilità di permanenza, per tutti gli altri addio a titolo definitivo. Tornasse Colantuono ci sarebbero un ritorno di fiamma: Tiago Casasola, terzino destro andato via in estate a causa di un rapporto non idilliaco con lo staff tecnico. Si pescherà anche nelle categorie inferiori: Valeri del Cesena è ad un passo, piace molto Fella, occhio a Ioime per il ruolo di secondo portiere. Il sogno dei tifosi è il ritorno di Coda. Il centravanti, svincolatosi dal Benevento, ha lanciato qualche segnale, ma ha le stesse caratteristiche di Djuric e costa tantissimo. Nel mirino il forte attaccante Gennaro Tutino, desideroso di indossare la maglia granata a meno che l’Empoli non vinca il campionato di B e gli garantisca un posto in massima serie. Rientra Odjer, ma sarà girato in prestito, piacciono Pettinari e Taugourdeau del Trapani.