"TUTTO HA UN LIMITE TRANNE L'INDECENZA. INACCETTABILE!!! Ennesimo affronto ad una città ormai stanca di voi e della vostra strafottenza.Un viaggio su un aereo di proprietà della Lazio che mortifica nell'anima. State calpestando con insana arroganza l'orgoglio di una tifoseria intera. La nostra dignità  sgualcita.Non è più tempo di attese o valutazioni.Non è più tempo di attendere o sperare in un risultato sportivo.L’attuale società ha esaurito il suo tempo.Della vostra morale ne abbiamo le scatole piene.La misura è colma: ve ne dovete andare!!!La nostra dignità va oltre un estemporaneo primo posto in classifica.La nostra dignità non può avere un prezzo e non sarà MAI negoziabile nemmeno per una categoria.A DIFESA DELLA NOSTRA IDENTITÀ.A DIFESA DELLA NOSTRA GENTE. A DIFESA DELLA NOSTRA CITTÀ.DIRETTIVO SALERNO". Questo il comunicato emesso dagli ultras della curva Sud in seguito alla scelta della società di viaggiare verso Monza con l'aereo della Lazio. Già nel tardo pomeriggio, quando abbiamo dato la notizia, abbiamo rimarcato che sia stata una decisione sbagliata, soprattutto perchè ora il clima si era disteso e non era necessario gettare - involontariamente - benzina sul fuoco. Anche a Monza e in tante realtà italiane, si sta parlando diffusamente di questa vicenda ironizzando sulla vera identità della Salernitana. Va detto, però, che rispetto all'estate (quando la contestazione era unanime e trovava tutti d'accordo), oggi abbiamo letto decine e decine di commenti di persone che minimizzano l'accaduto invitando tutti a pensare esclusivamente alla maglia e alla partita di domani. Ma, in un momento di serenità, davvero non ci voleva quest'altro autogol: la Salernitana è la Salernitana e presentarsi in trasferta con i simboli di un altro club non poteva che suscitare una risposta sdegnata della piazza.

Sezione: Tifo granata / Data: Mar 29 dicembre 2020 alle 22:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print