SERIE B - La Top 11 della ventiquattresima giornata

Modulo 3-4-3
18.02.2020 17:30 di Davide Maddaluno   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
SERIE B - La Top 11 della ventiquattresima giornata

Il successo all'inglese del Chievo nel posticipo del "Bentegodi", ha chiuso la giornata numero 24 del campionato cadetto. Considerando ormai il campionato a parte del Benevento in vetta, del Livorno (e ormai del Trapani) in coda; prosegue il magic moment di Spezia e Frosinone. Liguri e ciociari condividono la seconda piazza alle spalle dei già promossi sanniti di Inzaghi ed approfittano del rocambolesco ko del Crotone a Castellamare. La cura Marino funziona e l'Empoli ribalta il Cittadella, rilanciando le proprie quotazioni in zona play-off. Si desta dal lungo torpore la Cremonese, tris esterno di vitale importanza anche per il Cosenza. Andiamo, dunque, a scoprire l'undici ideale del week-end: 

MONTIPO' (Benevento): Chiamato ad un solo grande intervento nel primo tempo, quando neutralizza la conclusione di Tremolada, si esalta nella ripresa murando più volte i tentativi di Bocalon e soci. Incolpevole sul gol ospite.

CASASOLA (Cosenza): Attaccante aggiunto. Copre benissimo in difesa, mette cross in quantità industriale in avanti. 

ARIAUDO (Frosinone): Si sta confermando per distacco uno dei migliori della categoria. Ci mette una pezza nel primo tempo per fermare una ripartenza pericolosa, importante salvataggio su Falzerano nella ripresa.

MIGLIORE (Cremonese): Entra involontariamente sull'azione del terzo gol, con un tiro piuttosto sbilenco. Motorino sull'out mancino, trova anche la rete di classe.

GIACCHERINI (Chievo Verona): Giocatore completo, a tutto campo, si carica sulle spalle la propria squadra nel momento più difficile della stagione. Full Metal Jack.

CALO' (Juve Stabia): Che gara! Gol bellissimo, due assist, solito lavoro in entrambe le fasi, appena può si inserisce in avanti.

VIOLA (Benevento): Inizio in salita, prima del capolavoro che sblocca il match. Settimo centro stagionale, una pennellata da vedere e rivedere. Fantastico anche l'assist per il raddoppio di Insigne.

BARTOLOMEI (Spezia): Un primo tempo non perfetto, nella ripresa la musica cambia per l'ex Cittadella. Decisivo da rifinitore, tre assist al bacio che valgono la rimonta della formazione di Vincenzo Italiano.

TUTINO (Empoli): Una partita a due facce dell'attaccante azzurro, protagonista indiscusso nel match. Pronti-via regala un assist a Frattesi che il centrocampista non sfrutta. Poi rischia l'eurogol in rovesciata ma si scontra spesso con la difesa avversaria. Ma nel finale la sua perla regala 3 punti fondamentali all'Empoli.

PALOMBI (Cremonese): Doppietta da attaccante vero e diverse occasioni per il tris: oggi è stato l'uomo in più per i grigiorossi.

ASENCIO (Cosenza): Il secondo gol è tra i più belli siglati in B negli ultimi anni, con una gran rovesciata in stile Holly e Benji. Centravanti implacabile, quello che serviva per dare un po' di fiato a Riviere.